Modelli e abitudini di consumo più consapevoli

Breakfast 690128 1920

La transizione verso una società a bassa intensità di carbonio dipende fortemente dalle scelte che quotidianamente ciascuno di noi effettua come consumatore. Come ri-orientarle al fine di ottenere un minore impatto climatico?

Questa sfida riguarda tutto ciò che ha a che fare con gli aspetti del “consumo” nell’ambito del sistema agroalimentare.
Ogni volta che acquistiamo un alimento o scegliamo un piatto dal menu, è importante chiedersi da dove venga la merce, come sia stata prodotta, quanti chilometri abbia percorso, se sia di stagione. Le regole d’oro per un’alimentazione sostenibile e a basso impatto climatico sono infatti: prodotti  biologici, locali, di stagione. Inoltre, conviene ridurre i consumi di carne (soprattutto quella rossa), di pesce (prediligere il pesce azzurro) e di latticini (formaggio, latte e derivati). 
Consumare carne (in particolare, la carne rossa, e soprattutto quella prodotta in allevamenti intensivi) ha un’elevata impronta climatica. E mangiarne troppa può anche portare a problemi di salute. Il consumo di carne rossa, che spesso viene da paesi lontani, emette gas serra in quantitativi fino a 22 volte superiori a quelli necessari a produrre legumi (Fonte: WWF).
Produrre 1 kg di carne rossa implica l’emissione 15.4 kg di emissioni di CO2; produrre 1 kg di lenticchie implica invece l’emissione di 0.7 kg di CO2.  Anche i prodotti caseari richiedono l’emissione di importanti quantitativi di CO2.Di quanti chilogrammi di CO2 siamo complessivamente responsabili ogni anno, a causa delle nostre scelte alimentari? 
Il processo produttivo può essere poi più o meno energivoro e quindi può essere associato a maggiori o minori emissioni di gas ad effetto serra. Anche il trasporto e la conservazione degli alimenti implicano spesso elevate emissioni di CO2: come favorire il consumo di prodotti agricoli biologici, di stagione, a chilometro zero, cioè nel complesso più sostenibili?
Come ri-orientare le scelte dei consumatori, considerando che questi prodotti hanno solitamente un costo superiore a quelli dell’industria agroalimentare basata sulla produzione intensiva, peraltro frequentemente caratterizzata da ridotta attenzione alle condizioni dei lavoratori e al benessere animale?
Come coinvolgere il consumatore al fine di aumentare la consapevolezza degli impatti climatici, ambientali e sociali delle proprie scelte alimentari? 
Come bilanciare una corretta alimentazione sia dal punto di vista nutrizionale che dal punto di vista dell’impatto sul clima?
Come favorire la diffusione di stili di vita con minor consumo di carne, pesce e latticini, e/o attenti al consumo di prodotti di origine biologica, stagionale o a chilometro zero?
Una strategia può essere ad esempio quella della creazione di marchi (ad esempio, Bio Suisse o Ticino regio.garantie): i marchi  sono una guida e garanzia per il consumatore, che fa capire da chi e dove è stata prodotta la merce e con quali materie prime. Come superare, tuttavia, la barriera del prezzo, che solitamente per questi prodotti è più elevato, rispetto a quelli dell’industria agroalimentare in serie e di produzione intensiva o di provenienza dall’estero?
E come favorire la condivisione e la diffusione su larga scala di questi stili di vita, al fine di farli uscire dalle attuali nicchie di consumo e renderli dominanti a livello sociale, trasformandoli cioè nella “nuova normalità” collettiva?

Per saperne di più:
https://www.wwf.ch/it/i-nostri-obiettivi/carne-e-latticini
https://www.wwf.ch/it/i-nostri-obiettivi/alimentazione-il-cibo-accomuna-tutti
https://acsi.ch/quanto-inquinamento-ce-nel-nostro-piatto/
https://www.nrdc.org/issues/food
https://www.nrdc.org/sites/default/files/less-beef-less-carbon-ip.pdf
https://www.wwf.ch/it/guida-marchi-alimentari
https://www.wwf.ch/it/media/i-rutti-delle-vacche-killer-del-clima-che-peggiorano-il-bilancio-ecologico
https://www.visualcapitalist.com/visualising-the-greenhouse-gas-impact-of-each-food
https://ec.europa.eu/food/farm2fork_en
https://www.bafu.admin.ch/bafu/it/home/temi/aimentazione-alloggio-mobilita/ernaehrung/fachinfo-ernaehrung.html
https://www.blw.admin.ch/blw/it/home/politik/nachaltiges-ernaehrungssystem-ch/ressourcenschonende-ernaehrung.html

Il bilancio ecologico degli alimenti - da La Borsa della Spesa ACSI, 5.2020

Bilancio Bds 5.20
Zurich 2018 (3)

Carica la tua idea di Climathon

Condividi l'idea del tuo team con il mondo.
Invia la idea

Carica la tua idea di Climathon

Condividi l'idea del tuo team con il mondo.
Nessun file scelto
Nessun file scelto

Grazie per la tua idea

Grazie per aver presentato la tua idea. Sarà esaminata dall'organizzatore della Climathon nella tua città. Una volta approvata, la vedrete sul sito web della tua città.

Inviando la tua idea accetti i Termini e Condizioni di Climathon.

Thanks to our global partners